mercoledì 9 aprile 2014

La vanità del blogger. Sottotitolo: Pris è tornata!

Non credo di essere una persona vanitosa, non particolarmente.
Posso uscire di casa con una felpa, gli occhiali e la ricrescita.
Posso andare in giro con una macchina che non viene lavata da... non lo so.
Non sfidatemi oltre, posso.
Però all'ennesima voce che si alza per lamentare l'assenza del blog di Pris, non ho resistito. Capite, se si tocca quella corda lì, quella del "mi piaceva così tanto leggerti", io perdo totalmente lucidità e non so dire di no.

Ma alla fine, dov'era andata Pris?
Confesso, avevo deciso di darmi un tono, un contegno, un qualcosa. Avevo deciso che era necessario fare qualcosa di concreto per la ricerca di un nuovo lavoro, per misurarmi in modo più professionale con la blogosfera. Sì lo ammetto, ho aperto un blog "serio" di quelli che parlano di marketing, di pubblicità, di cosa ne penso della creatività, che segnalava faccende interessanti, che provava a dire cosa funziona e cosa no, sempre secondo me.
Eh lo so, che palle.
In realtà non è vero, mi sento in dovere di difendere l'altra mia creatura. Ne sono contenta, mi piace, eccetera. Però qua è un'altra cosa. Qua è uscire dal lavoro, bersi qualcosa e raccontare cosa mi è capitato.

Riuscirò mai a portare avanti due blog contemporaneamente? Uno alla volta mi sfianca, figuriamoci due.
Ma cos'è questa, una sfida? Ecco, ci sono cascata. Se è difficile, ci devo riuscire.
E quindi eccomi qua, Pris è tornata.

A proposito, per fare un buon riassunto di questi due anni, vorrei citare Tomasi di Lampedusa: "se vogliamo che tutto rimanga come è, bisogna che tutto cambi". Ecco, io volevo che tutto cambiasse e tutto è rimasto com'era. Quindi non vi preoccupate, il riassunto delle puntate precedenti non è necessario, si può ripartire tranquillamente da qui.
Ben trovati!

2 commenti:

Daniela Tabacchi ha detto...

Bentornata Pris! Mi unisco al coro di chi si è lamentato per la tua assenza!

Pris ha detto...

Grazie! Non potevo continuare a deludere i miei fan... e comunque di materiale interessante di cui parlare ce n'è sempre così tanto!